ACCOLTA DOMANDA CAUTELARE PER PERDITA DI GRADO

Il Tar Campania  accoglie la domanda cautelare e sospende i provvedimenti gravanti  su un militare della Guardia  di Finanza  assolto dal procedimento penale originario    sentenza tar campania “l’art. 1392, commi 1 e 3, del codice del codice dell’ordinamento militare, statuisce che “il Procedimento disciplinare di stato a seguito di giudizio penale (. . .) … Leggi tuttoACCOLTA DOMANDA CAUTELARE PER PERDITA DI GRADO

RISARCIMENTO DANNI A SEGUITO DI ANNULLAMENTO DEL PROVVEDIMENTO  DISCIPLINARE DI STATO DELLA PERDITA DEL GRADO PER RIMOZIONE

Il Consiglio di Stato respinge l’appello dell’Amministrazione militare precisando che “L’Amministrazione, in presenza di una sentenza pienamente assolutoria, non poteva esercitare la propria potestà disciplinare” ordinanzaconsigliodistato   “Come anticipato nella ricostruzione della vicenda, il Tribunale penale di Napoli, con la sentenza n. XXXX emessa in data XX/XX/XX, divenuta irrevocabile in data XX/XX/XX assolveva il militare … Leggi tuttoRISARCIMENTO DANNI A SEGUITO DI ANNULLAMENTO DEL PROVVEDIMENTO  DISCIPLINARE DI STATO DELLA PERDITA DEL GRADO PER RIMOZIONE

URANIO: VITTIMA DEL DOVERE RICONOSCIUTI I BENEFICI ALLA VEDOVA

Il Tribunale di Roma, dopo aver disposto consulenza tecnica affidandola ad un ‘equipe di medici e di ingegneri dosimetristi di massimo livello accoglie in pieno il ricorso allegata sentenza del  tribunale di roma sez lavoro “Il Collegio peritale ha integrato la risposta ai quesiti con nota pervenuta il xx/xx/xxxxx.  In essa si giudica (in sintesi) … Leggi tuttoURANIO: VITTIMA DEL DOVERE RICONOSCIUTI I BENEFICI ALLA VEDOVA

URANIO. PARERI CARENTI E MOTIVAZIONI INIDONEE PER DINIEGO CAUSA DI SERVIZIO

Il Tar Puglia accoglie il ricorso allegata sentenza Tar Puglia Dalla sentenza 《 Alla luce del quadro fattuale rappresentato dal ricorrente, al di là della formula genericamente adoperata (“dopo aver esaminato e valutato, senza tralasciarne alcuno, tutti gli elementi connessi con lo svolgimento del servizio da parte del dipendente e tutti i precedenti di servizio … Leggi tuttoURANIO. PARERI CARENTI E MOTIVAZIONI INIDONEE PER DINIEGO CAUSA DI SERVIZIO

URANIO. LA CASSAZIONE ANNULLA L’ORDINANZA DI SOSPENSIONE E RIMETTE LA CAUSA DINANZI AL TRIBUNALE DI CHIETI PER LA PROSECUZIONE DEL GIUDIZIO

La Corte di Cassazione accoglie il ricorso avverso l’ordinanza del Tribunale del Lavoro di Chieti che aveva sospeso il giudizio per vittima del dovere (uranio)nell’attesa della definizione del giudizio dinanzi al Tar sulla causa di servizio, ritenendo che fra i due giudizi non vi sia alcun rapporto di pregiudizialità allegata ordinanza  cassazione. “CONSIDERATO CHE: si … Leggi tuttoURANIO. LA CASSAZIONE ANNULLA L’ORDINANZA DI SOSPENSIONE E RIMETTE LA CAUSA DINANZI AL TRIBUNALE DI CHIETI PER LA PROSECUZIONE DEL GIUDIZIO

URANIO E DINIEGO CAUSA DI SERVIZIO

Il Tar Salerno  annulla il provvedimento sentenzatarsalerno :  “Le ragioni del diniego si fondano sulla riconosciuta assenza di nesso di causalità, per come affermata dal comitato di verifica sulle cause di servizio nel parere n. xx/xx. Ma se tale valutazione è incontrastabile con riferimento alla patologia omissis, essendo frutto di discrezionalità tecnica non vincolata al … Leggi tuttoURANIO E DINIEGO CAUSA DI SERVIZIO

RIAMMISSIONE IN SERVIZIO, EFFETTI GIURIDICI E AMMINISTRATIVI

Il Tar Lazio accoglie il ricorso e condanna l’Amministrazione a provvedere alla piena e compiuta ottemperanza al giudicato formatosi, nominando  in caso di persistente inottemperanza un commissario  ad acta sentenza  tarlazio allegata 《Come pressoché unanimamente affermato dalla giurisprudenza in materia, anche di questo Tribunale (cfr., ex multis, 15 marzo 2019, n. 3489) ,“il dipendente pubblico … Leggi tuttoRIAMMISSIONE IN SERVIZIO, EFFETTI GIURIDICI E AMMINISTRATIVI