RICORSO ACCOLTO. VITTIMA URANIO IMPOVERITO E DINIEGO PENSIONE PRIVILEGIATA PER TRANSITO NEI RUOLI CIVILI

” Si può dunque affermare che il cumulo della pensione privilegiata con il trattamento di attività è ammesso purchè  il rapporto lavorativo sia diverso da quello che ha dato titolo alla pensione privilegiata” allegata sentenza cortedeicontinapoli E’ quanto ci comunica l’avvocato Tartaglia che ha seguito il caso Se ti è piaciuto condividilo! Share List

UFFICIALE MEDICO E DINIEGO ILLEGITTIMO SU ISTANZA DI CESSAZIONE ANTICIPATA DEL SERVIZIO PERMANENTE

La specifica professionalità,la situazione deficitaria organica e i costi sostenuti per la formazione medica universitaria non sono motivazioni sufficienti per il rigetto di un’ istanza  di cessazione anticipata del servizio permanente Allegata senten TAR LAZIO E’ quanto ci comunica l’avvocato Tartaglia che ha seguito il caso   Se ti è piaciuto condividilo! Share List

IL TRASFERIMENTO ANCHE SE ORDINE RICHIEDE UNA MOTIVAZIONE

“Il trasferimento in questione, pertanto, anche se riconducibile alla categoria degli ordini, richiede comunque una motivazione e, nell’ambito di questa, una ponderazione in concreto degli interessi incisi dall’attività provvedimentale, nel contemperamento tra le specifiche esigenze personali e familiari dell’interessato con quelle di tutela del sereno svolgimento dell’attività dell’Amministrazione. In ragione delle considerazioni che precedono ed, … Leggi tuttoIL TRASFERIMENTO ANCHE SE ORDINE RICHIEDE UNA MOTIVAZIONE

URANIO.CAUSA DI SERVIZIO RICORSO ACCOLTO. IL CVCS CONTINUA AD ESCLUDERE SENZA APPROFONDIMENTI ISTRUTTORI

  TAR FRIULI VEN. GIULIA:   Nel merito, il ricorso è fondato e va accolto. Il Collegio – che dà per noti i precedenti di servizio del ricorrente e le condizioni ambientali in cui il medesimo ha operato – ritiene, invero, che il parere del Comitato, che sorregge, sotto il profilo motivazionale, il diniego del … Leggi tuttoURANIO.CAUSA DI SERVIZIO RICORSO ACCOLTO. IL CVCS CONTINUA AD ESCLUDERE SENZA APPROFONDIMENTI ISTRUTTORI

MALATTIA IN FOLLOW UP :ILLEGITTIMITA’ DEL PROVVEDIMENTO DI RIFORMA

Il pregresso tumore in fase di quiescenza  clinica rende illegittimo il provvedimento di riforma in quanto la riforma presuppone che l’infermità o la malattia siano irreversibili. La proposizione del ricorso giurisdizionale rende improcedibile il ricorso gerarchico ed inutilmente resa la decisione negativa sul ricorso gerarchico sentenza Tar Lazio E’ quanto ci comunica l’avvocato Tartaglia che … Leggi tuttoMALATTIA IN FOLLOW UP :ILLEGITTIMITA’ DEL PROVVEDIMENTO DI RIFORMA

URANIO. NEGATA DIPENDENZA DA CAUSA DI SERVIZIO

Il Tar di Bolzano accoglie il ricorso e annulla i provvedimenti impugnati sentenza Tar Bolzano: 《II provvedimento di diniego del riconoscimento della dipendenza di una infermità da causa di servizio è inficiato da difetto di motivazione ed è pertanto illegittimo allorquando non siano state adeguatamente considerate le peculiari condizioni di lavoro del dipendente (Cons. St., … Leggi tuttoURANIO. NEGATA DIPENDENZA DA CAUSA DI SERVIZIO