Annullato provvedimento perdita del grado per motivi disciplinari.

Il Consiglio di Stato – Sezione Quarta a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 62/2009 con la quale il Giudice delle Leggi ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 75 della Legge 31.07.1954, n. 599 con riferimento alle parole “e, soltanto in casi di particolare, gravità, anche a sfavore” ha accolto il ricorso in appello (sentenza … Leggi tuttoAnnullato provvedimento perdita del grado per motivi disciplinari.

Annullando il provvedimento Carabinieri per assunzione presso la Polizia di Stato.

Il Consiglio di Stato – Sezione Quarta con sentenza n. 88/2010 in riforma della sentenza del T.A.R. Lazio – Sezione Prima Bis n. 813/2007 ha accolto il ricorso di primo grado così annullando il provvedimento con il quale ad un Carabiniere era stato impedito di poter transitare nella Polizia di Stato precisando che il mancato … Leggi tuttoAnnullando il provvedimento Carabinieri per assunzione presso la Polizia di Stato.

Trasferimento d’autorità per ragioni di incompatibilità ambientale.

Tendono a sgretolarsi le vecchie teorizzazioni sull’insindacabilità giurisdizionaledei trasferimenti d’autorità del personale militare. Il T.A.R. Toscana con sentenza n. 01016/2009 aveva accolto il ricorso proposto da un militare avverso il trasferimento d’autorità dettato, contraddittoriamente per presunte ragioni di incompatibilità ambientale, rilevando l’assenza della prova certa circa la sussistenza dei presupposti di incompatibilità e la carenza … Leggi tuttoTrasferimento d’autorità per ragioni di incompatibilità ambientale.

Non idoneità quale VFP1 per patologia cardiaca.

Non idoneità quale VFP1 per patologia cardiaca. La Sezione Prima Bis del T.A.R. del Lazio accoglie il ricorso di un aspirante volontaria in ferma prefissata annuale giudicata non idonea, in quanto affetta da “emiblocco posteriore sinistro con marcata deviazione assiale destra”. Nonostante il rinnovato accertamento sanitario avesse confermato la non idoneità della ricorrente, il T.A.R … Leggi tuttoNon idoneità quale VFP1 per patologia cardiaca.

Causa di servizio non riconosciuta a vittima da uranio impoverito.

    Vittima dell’Uranio collocato in congedo senza tener conto dell’avvenuto riconoscimento della causa di servizio, con conseguente negazione del diritto alla pensione privilegiata. Il T.A.R. del Lazio accoglie il ricorso annullando il collocamento in congedo avvenuto ai sensi dell’art. 31 anziché dell’art. 29 della Legge n. 599/54. E’ quanto ci comunica l’avv. Angelo Fiore … Leggi tuttoCausa di servizio non riconosciuta a vittima da uranio impoverito.

Risarcimento parenti danno dell’Uranio impoverito.

Il Tribunale Civile di Roma ha riconosciuto ai parenti di un militare vittima dell’Uranio impoverito il risarcimento del danno non patrimoniale nella misura di 1.400.000,00 Euro. E’ quanto ci comunica l’avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso. Risarcimento danni agli eredi di vittima dell uranio impoverito Se ti è piaciuto condividilo! Share List

Assolto Caporale condannato in 1° grado per truffa pluriaggravata.

La Corte Militare d’appello di Roma annulla per ben 4 motivi di illegittimità processuale la sentenza della 2° sez. del Tribunale Militare di Roma, sentenziando l’inutilizzabilità delle dichiarazioni degli agenti di P.G. se riferiscono circostanze sulle quali hanno svolto indagini ed ancora che le dichiarazioni accusatorie se provenienti da soggetto non perfettamente identificato valgono come … Leggi tuttoAssolto Caporale condannato in 1° grado per truffa pluriaggravata.

Espulsione di allievi ufficiali dell’Accademia Militare di Modena.

il Consiglio di Stato annulla ordinanza del T.A.R. Lazio – Sezione I bis -: l’espulsione di allievi ufficiali dell’Accademia Militare di Modena è sanzione sproporzionata rispetto al fatto contestato. Riconosciuta l’incongruità tra fatto storico e illecito disciplinare contestato. Il fumus boni juris consente pieno accoglimento della richiesta cautelare.Questo è quanto ci comunica l’Avvocato Tartaglia che … Leggi tuttoEspulsione di allievi ufficiali dell’Accademia Militare di Modena.

Difetto di giurisdizione del Tribunale Militare.

il G.U.P. del Tribunale Militare di Roma conferma la tesi secondo cui vi è difetto di giurisdizione del Tribunale Militare se il reato militare contestato è connesso con reato comune più grave la cui giurisdizione spetta al Tribunale ordinario. Questo è quanto ci comunica l’Avvocato Tartaglia che ha seguito il caso. Se ti è piaciuto … Leggi tuttoDifetto di giurisdizione del Tribunale Militare.