COMMISSIONE VISITA AI POLIGONI IN PUGLIA

21/03/17 Visita al Poligono di Torre Nebbia

22/03/17 Visita al Poligono di Torre Veneri;

Entrambe le strutture si confrontano con la necessità di smaltire tonnellate di metalli pesanti residui delle munizioni utilizzate, avendo a disposizione cifre irrisorie. “In questa settimana comincerà una bonifica a Torre Veneri – ha spiegato Scanu – che riguarderà anche lo specchio di mare ed è stata finanziata per 180mila euro. Riteniamo necessario che il governo trovi altri finanziamenti ben più consistenti”. Così come, secondo il parlamentare, sarebbe utile che Arpa Puglia (l’Agenzia regionale protezione ambiente) svolgesse un’azione più incisiva e mirata sul tema del controllo delle strutture militari: “I poligoni non sono terra di nessuno. L’Arpa deve fare un controllo più penetrante e agire ex ante e non ex post”.

Ultimo capitolo da affrontare: la possibile presenza a Torre Veneri di grosse quantità di resti di munizionamenti israeliani (IMI 1-1-1985) sospettati di contenere sostanze tossiche. “Si tratta di munizioni non portatrici di salute – ha detto Scanu – chiederemo al governo di desecretare gli atti sul loro utilizzo”.

 

leggi articolo

leggi articolo

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

10 + 7 =