Corte dei Conti Toscana: Accertamento inabilità intervenuto dopo congedo.

Corte dei Conti Toscana: L’accertamento dell’inabilità anche se intervenuta quando il militare era già stato posto in congedo è idoneo a mutare il titolo del collocamento a riposo (per inabilità permanente anziché per dimissioni) e pertanto fa sorgere in capo al militare il diritto, ai fini pensionistici, dei sei scatti calcolati sull’ ultimo stipendio, ivi compresi la retribuzione individuale di anzianità e gli scatti generici, in aggiunta a qualsiasi altro beneficio spettante. E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore TARTAGLIA che ha seguito il caso.

inabilita in congedo idonea mutare diritti riposo e pensionistici

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

undici + 8 =