Diniego di aspettativa per motivi di studio

Il T.A.R. di Salerno annulla il provvedimento di rigetto della domanda di collocamento in aspettativa per motivi di studio chiarendo, in adesione alla prospettazione del ricorrente, l’interpretazione dell’art. 911 della Legge 66/2010 sulla base di una esegesi costituzionalmente orientata e sulla base del principio dell’affidamento nella certezza dell’ordinamento giuridico.

E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso.

Diniego di aspettativa per motivi di studio

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

sei + 15 =