Illegittimità del diniego di trasferimento per eccezionali ragioni familiari

Il Consiglio di Stato nell’aderire alla tesi prospettata dal ricorrente precisa che la direttiva SME va interpretata nel senso che il trasferimento può essere concesso non solo in caso di necessità di cura ma anche nel caso di necessità di assistenza del coniuge o della prole del militare.

E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore TARTAGLIA che ha seguito il caso.

Illegittimità del diniego di trasferimento per eccezionali ragioni familiari

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

4 × due =