Illegittimità del provvedimento di non idoneità sotto il profilo psichiatrico per falsità

Illegittimità del provvedimento di non idoneità sotto il profilo psichiatrico per falsità e/o carenza dei presupposti. La Sezione I bis del TAR del Lazio a seguito di verificazione il cui esito ha smentito quanto asserito dal Ministero della Difesa nella determinazione di collocamento in congedo illimitato del militare per non idoneità psichica al servizio militare incondizionato,ha annullato i provvedimenti impugnati, dando atto della “piena idoneità” del militare “allo svolgimento della mansioni per cui è causa”.
E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso.

sentenza 3668-2010

 

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

tre × tre =