Non idoneità per ipoacusia neurosensoriale

La Sezione Prima Bis del TAR del Lazio sulla base dell’esito favorevole al ricorrente della disposta verificazione, con sentenza in forma semplificata, rilevando “in maniera inequivocabile la sussistenza del prospettato vizio di eccesso di potere per travisamento dei fatti che travolge, pertanto, non solo il provvedimento di esclusione dalla procedura concorsuale in discussione, ma anche la validità della relativa graduatoria finale” ha accolto il ricorso annullando gli atti impugnati.

E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso.

Non idoneità per ipoacusia neurosensoriale

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

2 × tre =