Poligoni militari e diniego causa di servizio

Il T.A.R. del Lazio annulla il provvedimento di diniego in quanto negli studi scientifici “ormai con conclusioni prevalenti si evidenzia il pericolo per la salute dell’esposizione dei militari ai fattori chimici e radioattivi nell’uso delle munizioni e degli strumenti bellici”.

E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso.

Poligoni militari e diniego causa di servizio

Se ti è piaciuto condividilo!