Provvedimento di non idoneità di militare non ancora in servizio permanente

Il Tar del Lazio nell’accogliere la tesi prospettata dal ricorrente evidenzia che al personale militare non ancora in servizio permanente devono applicarsi, ai fini della valutazione dell’idoneità al servizio, gli stessi criteri previsti per il personale in servizio permanente effettivo.

E’ quanto ci comunica l’Avv. Angelo Fiore TARTAGLIA che ha seguito il caso.

Provvedimento di non idoneita di militare non ancora in servizio permanente

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

9 − cinque =