Ricorso provvedimento perdida di grado.

Quarta Sezione del Consiglio di Stato nel riformare la sentenza del TAR Latina con la quale era stato respinto il ricorso di un militare avverso il provvedimento di perdita del grado per rimozione, e quindi nell’accogliere il ricorso in appello, con sentenza n. 1173/2010, ha precisato che la sanzione destitutoria “per la estrema incidenza sulla vita dei soggetti interessati, richiede il pieno autonomo accertamento dei fatti e delle connesse responsabilità che non lasci residuare profili di dubbio sulla configurazione degli stessi e sulla loro addebitabilità”.
E’ quanto ci comunica l’avv. Angelo Fiore Tartaglia che ha seguito il caso.

12-05-2014-Perdita del grado ed elusione del giudicato

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

4 × 2 =