SALGONO LE SENTENZE DI CONDANNE OTTENUTE DALL’AVVOCATO ANGELO FIORE TARTAGLIA

GUARDA IL VIDEO

articolo

Confermata la condanna del Ministero della Difesa per la morte di un militare.La Corte d’Appello di Roma ha confermato la condanna in primo grado del ministero a risarcire la famiglia del soldato per oltre un milione e mezzo di euro. Non ci sono dubbi sulla condotta omissiva, per non aver protetto adeguatamente il militare .

Nella sentenza, i giudici spiegano che “la pericolosità delle sostanze prescinde dalla concentrazione” e denunciano “la condotta omissiva di natura colposa dell’Amministrazione della Difesa” e il “comportamento colposo dell’autorità militare per non aver pianificato e valutato bene gli elementi di rischio”. E ancora, per la Corte d’appello civile di Roma vi è “compatibilità tra il caso ed i riferimenti provenienti dalla letteratura scientifica” ed è evidente “l’esistenza di collegamento causale tra zona operativa ed insorgenza della malattia”.

Salgono le sentenze di condanne ottenute dall’avvocato Angelo Fiore Tartaglia dell’Osservatorio Militare nei confronti del Ministero della Difesa. “E’ stato un crescendo di presa d’atto da parte della magistratura che oggi ha emesso questa sentenza unica in Europa che potrebbe chiudere definitivamente il caso uranio impoverito.

 

 

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

due + sette =