SPARARE NEI POLIGONI NUOCE ALLA SALUTE

Il ministero della Difesa non può più non tenerne conto, lo stabilisce un tribunale. Lo scorso 17 febbraio è stata infatti depositata la sentenza del Tar del Lazio riguardo al ricorso che era stato presentato da un soldato siciliano, Salvatore Aru, 32 anni, di origini sarde, l’ennesimo colpito da un tumore, che ha prestato servizio in vari poligoni «ed è stato a lungo a Teulada», spiega il suo avvocato, Angelo Fiore Tartaglia.

leggi articolo


 

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

12 − sette =