UN TEAM DI AVVOCATI SERBI CONTRO LA NATO. LE CAUSE SI BASERANNO SULLE SENTENZE DI CONDANNA ITALIANE OTTENUTE DALL’AVVOCATO TARTAGLIA

Risultati immagini per depleted uranium serbia

 

La Serbia ha lanciato un gruppo di avvocati incaricati della preparazione di una causa contro la NATO per i danni che aveva causato al paese durante il bombardamento del 1999. Il team includerà i migliori avvocati della Serbia, nonché dell’UE, della Russia, della Cina e dell’India e sarà guidato dall’avvocato serbo Srdjan Aleksic.

Secondo Aleksic gli avvocati non hanno intenzione di rivolgersi alla Corte internazionale di giustizia. Invece, le azioni legali saranno depositate presso i tribunali nazionali di ciascuno dei 20 stati.

L’ avv. Aleksic  continua :” tutte le nostre affermazioni sono evidenziate dal fatto che 45 soldati italiani che hanno prestato servizio in quelle zone del Kosovo, che sono stati colpiti dai bombardamenti con uranio impoverito hanno avuto il cancro. La Corte ha riconosciuto il fatto che la responsabilità per l’incidente deve essere a carico dello Stato italiano, con il pagamento di un serio risarcimento da 200.000 euro a 1.200.000 euro per ogni persona  a cui è stata diagnosticata la malattia . La nostra causa sarà basata su quello.” 

leggi articolo

Se ti è piaciuto condividilo!

Lascia un commento

quattro × uno =